Nel fine settimana Ardesio torna ad ospitare la terza edizione del Festival Cinematografico Internazionale dedicato alle devozioni popolari “Sacrae Scenae – Ardesio Film Festival” che, nato da un’idea di Fabrizio Zucchelli, è organizzato da Vivi Ardesio con la direzione artistica dell’Associazione Cinema e Arte e con promotori Comune di Ardesio e Pro Loco Ardesio e in collaborazione con la Parrocchia, e si terrà da venerdì 26 a domenica 28 Agosto 2022. 

La terza edizione è stata presentata nel dettaglio questa mattina in conferenza stampa, nella sala consiliare del Comune di Ardesio. 

Un weekend importante per i promotori del Festival che alla terza edizione dell’evento inaugureranno, domenica mattina (28 agosto) alle 11.30, negli spazi del Museo MEtA, futuro polo culturale di Ardesio, la Cineteca che accoglierà tutti i film giunti in concorso. Un obiettivo annunciato sin dalla nascita del Festival e che consentirà in futuro di stimolare la ricerca sulla devozione popolare coinvolgendo l’Università degli Studi di Bergamo e la Diocesi di Bergamo.

«Sacrae Scenae è un evento ormai internazionale, – ha detto il presidente di Vivi Ardesio e vicesindaco e assessore alla cultura di Ardesio Simone Bonetti  – ma soprattutto un festival molto importante per Ardesio e per la montagna. Siamo convinti dell’importanza della cultura per valorizzare, far vivere i nostri territori e combattere lo spopolamento, proprio grazie a questi grandi eventi possiamo far conoscere Ardesio e la nostra Valle al di fuori dei nostri confini e valorizzarla attraverso la Cultura». Simone Bonetti ha poi ringraziato gli enti che sostengono e patrocinano l’evento oltre agli sponsor e partner che hanno scelto di sostenere un grande evento culturale, unico nel suo genere per la tematica affrontata. 

Fabrizio Zucchelli, presidente e ideatore del festival ha presentato il programma e gli ospiti dell’evento, ricordandone gli obiettivi: «La valorizzazione del nostro Santuario della Madonna delle Grazie era il primario obiettivo della nostra associazione Vivi Ardesio seguito dalla volontà di portare ad Ardesio pellicole che raccontassero delle tradizioni e devozioni popolari da tutto il mondo per farle conoscere e divulgare creando anche occasioni di confronto – ha detto Zucchelli, che è anche vicepresidente di Vivi Ardesio -. Il terzo obiettivo era quello della creazione di una cineteca. Un traguardo raggiunto grazie all’inaugurazione che si terrà proprio domenica. Un punto di partenza, non di arrivo, convinti della necessità di continuare a lavorare affinché la cultura possa essere motore del turismo».

«Siamo giunti alla terza edizione di Sacrae Scenae, la prima finalmente senza restrizioni, per un evento di ampio respiro, che porta ad Ardesio pellicole da tutto il mondo e momenti culturali di grande livello;- ha detto il direttore artistico Roberto Gualdi, presidente di Cinema e Arte –  Anche i film fuori concorso sono due proposte molto interessanti come “Rai, Magia e Società”, uno spaccato in bianco e nero da pellicole RAI dedicato ai riti nella tradizione popolare e poi il grande cinema con “Still Life” di Uberto Pasolini, una proposta certamente da non perdere che affronta una tematica molto vicina alle devozioni».

«Sacrae Scenae, è un importante evento culturale che in queste tre edizioni ha saputo crescere e raggiungere la maturità, siamo convinti che sia una manifestazione importante per le nostre comunità e per questo da tre anni sosteniamo l’evento prima come BCC Bergamo e Valli, e ora come BCC Milano. Come Main Institutional Partner- ha detto Duilio Baggi già presidente della BCC Bergamo e Valli, confermando il sostegno della banca all’evento- La nostra banca ha cambiato nome ma, convinti che le buone pratiche siano da mantenere, abbiamo confermato l’attenzione e la vicinanza verso i territori, caratteristica che contraddistingue il nostro istituto. Nata in queste valli la nostra Banca è attenta al territorio e alle comunità che qui vivono». Duilio Baggi, sarà presente inoltre domenica alle premiazioni del Festival dove la BCC Milano premierà il vincitore assoluto consegnando il Campanile d’Oro.

Al centro il Campanile d’Oro che sarà assegnato al vincitore del festival. Sulla base dei premi il logo BCC Milano

 

Sono 17 i film che, selezionati dalla Giuria del Festival, saranno proiettati durante i tre giorni: corti medio e lungometraggi selezionati tra le 70 candidature provenienti da 30 nazioni da tutto il Mondo. Circa 8 ore di proiezioni, dal più breve, ovvero un corto italiano di 3’ al più lungo, un film italo canadese di 80′, cui si aggiungono due film fuori concorso. 

Presentati in mattinata anche i premi che saranno assegnati domenica (alle 18.30  in Cineteatro). La Giuria del Festival, presieduta da Nicola Bionda, decreterà il vincitore assoluto cui sarà assegnato il Campanile d’Oro, simbolo dell’evento che richiama il campanile del Santuario di Ardesio di cui è una fedele riproduzione in miniatura, oltre a due menzioni, Campanili d’Argento,  e poi il premio assegnato dalla Giuria Popolare presieduta da Umberto Zanoletti. Su tutti i premi sarà presente il logo della BCC Milano. 

Il festival prenderà il via la sera di venerdì 26 agosto nel cineteatro dell’Oratorio di Ardesio, con i saluti istituzionali e le prime proiezioni dei film e si concluderà con le premiazioni domenica 28. Le proiezioni, a ingresso libero, proseguiranno durante tutto il weekend, per partecipare non è richiesta la prenotazione. 

Tra gli eventi proposti oltre alle proiezioni: venerdì sera apre il Festival (alle 21.00) il concerto di Corrado Rossi con “Musica in scenae” mentre domenica (alle 18) si esibiranno Desiree de Silva e Giovanni Colombo). Tra le novità della terza edizione sabato alle 10 in sala consiliare si terrà il convegno “Lo spirito del/nel cinema” con il critico Domiziano Pontone; alle 12, invece, al Rifugio Alpe Corte il concerto “Libero Arbitrio” con Massimo Giuntini e Silvio Trotta e la sera la proiezione del film fuori concorso “Still life” di Uberto Pasolini.

Domenica alle 11.30 si terrà l’inaugurazione della mediateca, allestita in una sala del Museo MEtA di Ardesio e alle 14.30 la visita guidata nel Santuario della Madonna delle Grazie di Ardesio. La terza edizione di Sacrae Scenae si chiude domenica, dopo le premiazioni, con l’aperitivo in musica con i Take it Voices, in Oratorio. 

Nelle prime due edizioni, ogni anno sono state oltre 60 le candidature pervenute da tutto il Mondo. Vincitore assoluto della seconda edizione è stato “Brothers in the Buddha” di Beth Wishart Mckenzie (Canada), mentre la giuria popolare ha premiato “Wells of Hope” di Lia Beltrami. Il vincitore della prima edizione era stato “Lo sguardo di Rosa” di Fabio Segatori mentre la giuria popolare aveva premiato “Voci dal silenzio” di Joshua Wahlen e Alessandro Seidita. 

Per partecipare alle proiezioni e agli eventi non è necessaria la prenotazione. Ingresso gratuito.

 

Info: sacraescenae.it

Leave a Reply

Vivi Ardesio
Piazza Monte Grappa, 3 24020 Ardesio (BG)
Tel./Fax: 0346/466265
info@viviardesio.it
www.viviardesio.it

Associazione culturale Cinema e Arte
Via B. Bono 11 C 24122 Bergamo
Tel. 335.5734876
segreteria@cinema-arte.it
www.cinema-arte.ithello@themenectar.com

Prenota il tuo posto alla 
2^ edizione di Sacrae Scenae

    Sabato 28 Agosto - 16.00

    Sabato 28 Agosto - 20.30

    Domenica 29 Agosto - 15.30

    close-link